Mettere il branzino sottovuoto e cuocere a 54° per 20 minuti. Mondare i carciofi e togliendo le foglie esterne e tagliando le punte. Pulirli fino a quando al tatto non sentirete più le parti pungenti.

Scaldare l’olio ad una temperatura di circa 120 gradi, mettere i carciofi e cuocerli per circa 20 minuti, tirarli fuori asciugarli, condirli con un po’ di sale, alzare la temperatura dell’olio fino a 180° e proseguire la frittura fino a quando non saranno pronti.

Ingredienti
  • Filetto di branzino 200 gr
  • Carciofi 2
  • Olio di arachidi
  • Sale e olio